30/05/2018 - Warehouse management system: Hardis Group apre una filiale in Benelux

Dopo essersi installata in Spagna e Svizzera nel 2017, l'azienda produttrice di software di gestione di magazzino Reflex WMS prosegue il suo sviluppo europeo con l'apertura di una filiale nei Paesi Bassi, per rafforzare la sua presenza in Benelux. Obiettivo: proporre un numero maggiore di servizi locali ai clienti esistenti del marchio e, in futuro, su mercati molto dinamici.

Azienda di servizi di consulenza e digitali e produttrice di software, Hardis Group annuncia l'apertura di Hardis Group Benelux. La creazione di questa nuova filiale, situata a Utrecht nei Paesi Bassi, denota la volontà dell'azienda produttrice di suite di software di esecuzione logistica Reflex di portare avanti il suo sviluppo internazionale, rafforzando la sua presenza nei Paesi Bassi, in Belgio e in Lussemburgo. Questa nuova fase è la conseguenza logica delle azioni intraprese e degli investimenti realizzati da 24 mesi a questa parte su questo mercato, strategico per Hardis Group, e viene integrata con un piano di assunzioni per l'inserimento di una decina di collaboratori entro la fine del 2018.

Sviluppare la presenza di Hardis Group in Benelux

Negli ultimi cinque anni, Hardis Group ha conosciuto un forte sviluppo delle sue attività internazionali e punta a diventare uno degli attori imprescindibili in Europa sul mercato delle soluzioni di software di esecuzione logistica. Il suo software di gestione di magazzino è utilizzato da oltre 250 aziende (1.000 magazzini) in circa venti Paesi nel mondo. In Benelux, circa trenta clienti hanno già scelto Reflex, in particolare bol.com, il leader dell'e-commerce nei Paesi Bassi e in Belgio o Rajapack, specialista belga della distribuzione di imballaggi.

Dopo aver sviluppato in un primo tempo le attività in modalità indiretta in Benelux e aver condotto dei progetti con i suoi team internazionali e con i team dei suoi partner situati in Benelux, Hardis Group sceglie oggi di installarvisi creando una filiale nei Paesi Bassi. Il suo obiettivo: offrire un maggior numero di servizi locali non solo ai clienti già esistenti e a quelli futuri, ma anche ai suoi partner integratori. "Il mercato è estremamente dinamico, le necessità sono importanti e i contratti conclusi in questi ultimi due anni sono la prova che Reflex è davvero una valida alternativa alle soluzioni storiche presenti su questi mercati", spiega Yvan Coutaz, vicedirettore generale di Hardis Group.

Un piano di assunzioni per l'inserimento di una decina di persone entro la fine del 2018

La creazione della filiale è accompagnata dal piano di assunzioni di una decina di persone: direttore della filiale, responsabile di progetto, consulenti tecnici e operativi, forti, come minimo, di una prima esperienza nel settore della logistica. Se la vocazione di Hardis Group Benelux è prima di tutto quella di essere un centro servizi in grado di accompagnare i suoi clienti situati in Benelux nella personalizzazione, nello sviluppo e nell'integrazione di Reflex, i team potranno anche essere portati a lavorare a progetti di sviluppo su scala internazionale. "I collaboratori che assumeremo saranno anche un supporto per i nostri partner integratori e li accompagneranno nell'acquisizione delle competenze necessarie all'uso di Reflex", precisa Cécile Arnaud, direttrice dello sviluppo internazionale di Reflex.